Toro, sul ponte sventola bandiera bianca

21.02.2010 09:10 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Toro, sul ponte sventola bandiera bianca
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alessandro Pizzuti

Dopo una partita come quella giocata contro la Salernitana, onestamente pensiamo che ci si debba rassegnare ad un altro anno di Serie B.



A caldo la delusione è talmente grande che risulta difficile pensare in positivo ancora una volta, l'alchimia creata da Petrachi si è sgratolata, complice una difesa di burro che ha concesso tutto il concedibile ad una squadra, la Salernitana, con i piedi già in Lega Pro.



C'è un bel da sperare che gli avversari perdano i colpi quando non si riescono a vincere partite come questa.



Il Toro ha dimostrato di essere poca cosa proprio nei suoi uomini migliori, con un Bianchi egoista e pasticcione che sbaglia malamente il primo rigore concesso da un arbitro permaloso e inetto.
Tiri senza un perchè durante "l'assedio" del secondo tempo disputato pure in superiorità numerica in parte, mai pungente e spesso farraginoso il Toro ha alzato bandiera bianca.



E' stata una di quelle partite a cui non avremmo mai voluto assistere, uno di quei match che ti lasciano l'amaro in bocca ... una delle tante viste nell'ultimo periodo.
Troppi gli errori a questo punto per pensare di riuscire a rimediare ancora una volta.



Morello - 6 - Nonostatte i tre gol subiti riesce anche ad effettuare delle discrete parate che limitano il passivo.



Rivalta - 5 - soliti errori, non spinge mai e va sempre in affanno. La fascia non è il suo mestiere.



Zoboli - 5 - spesso irritante per come gestisce la ripartenza, falloso e confuso.



Loria - 5 - fa il paio con il suo compagno di reparto, preso in velocità non riesce praticamente mai ad arginare la manovra.



Garofalo - 6+ - Appare di un'altra categoria rispetto ai compagni, puntuale e preciso si propone sempre con continiutà, ce ne sarebbe voluto un'altro come lui sull'altra fascia.



Genevier - 6 - smista palloni con regolarità, purtroppo in fase difensiva ... non esiste quasi.



Barusso - 5 - solo il gol lo salva da un votaccio, piedi di ghisa e foga sfrenata, fino a spegnersi completamente per essere sostituito.



Gorobsov - s.v. - il suo impatto sulla partita è stato praticamente nullo, frastornato.



Statella - 5 - corre e si impegna certo riesce però in una sola cosa, a far rimpiangere Gasbarroni/Leon.



Arma - 5 - potevamo scrivere non pervenuto, se non fosse per il fallo che si procura che vale un rigore ed un'espulsione per gli avversari, per il resto ... aria fritta.



Scaglia - 6 - ha sulla ghirba un gol praticamente fatto, parato per altro dall'estremo difensore della Salernitana con bravura.
lascia intravedere dei lampi di classe certo che i compagni non lo aiutano.



D'Ambrosio - 6 - magari fosse riuscito ad essere in campo prima.



Pià - 5 - per rendersi pericoloso non basta cadere al momento giusto, bisogna tirare e cercare il gol, cosa che non fa mai.



Bianchi - 5 - non ci è proprio piaciuto, un rigore sbagliato ed uno segnato, cerca di accalappiare tutti i palloni, ma non incide mai ... non in giornata.



Colantuono - 5 - sembrava in certi momenti il primo Colantuono ... ma quando la difesa non tiene nemmeno un pallone, quando il centrocampo non esiste, quando gli esterni estenano poco o nulla e le punte sono spuntate ... forse qualche cosa il Mister avrà anche sbagliato mettendo in campo quella squadra.
Partita persa a centrocampo, oggi ci andava magari un esterno in meno e forse un Beligheri in più ... chi può dirlo questa stagione è indecifrabile.



Cairo, per cortesia, è giunto il momento di battere un colpo.






GMC