Toro, solita solfa

23.01.2011 15:18 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Toro, solita solfa
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alessandro Pizzuti

Difficile, veramente difficile commentare questa ennesima prova ... sconcertante ... dei granata che prima illudono dominando il primo tempo, poi si perdono nel secondo e si segnano da soli un gol che vale il pareggio per un Cittadella che non meritava.

 

Mettiamoci pure la beffa che l'arbitro regala con un'ammonizione a Ogbonna che salterà la trasferta di Crotone ed il gioco è fatto.
Un cartellino giallo per un'inezia, Angelone passa due volte davanti al portiere che non stava nemmeno per rinviare, mentre i ragazzi del Cittadella menavano come fabbri (chiedere a Gasbarroni ed a Di Cesare costretti ad uscire per i colpi subiti) senza mai rimediare il cartellino.

 

Sul banco degli imputati ci mettiamo Lerda che anche questa volta quando si arriva in zona cambi perde la tramontana e spreca quanto di buono ha fatto la squadra ... Belingheri in campo, poi becchi un gol e butti Pellicori dentro continuando a tenere Sgrigna lontano dalla zona pericolo.

 

Proprio Sgrigna sta dando segni di insofferenza per il ruolo che deve ricoprire ora che Bianchi è dentro in pianta stabile ed immaginiamo pure la sua gioia ora che è arrivato Antenucci.
Lerda gli parlava dalla panca e lui faceva "spallucce", litigando prima con Gas e poi con Budel perche non gli bvenivano servite le palle che voleva.

 

Il Toro sembra tornato quello di inizio campionato incapace di vincere e di gestire le partite, anche se ci vorrebbe la guida di chi sta in panca per capire che di gol questa squadra ne deve fare almeno due perchè altrimenti si sa già come va a finire.

 

Bassi 6 - incolpevole sul gol ed i tiri del Cittadella per tutta la partita sono stati dei retropassaggi.

 

Rivalta 6.5 - altra bella prova di questo giocatore che si sta rivelando una delle più belle novità del 2011.
Lerda lo mette Stopper e la musica non cambia, bravo!

 

Di Cesare 6 - stava facendo il suo prima di essere abbattuto mentre slalomeggiava in attacco ... un colpo ad una costola e soffriva, ha provato a resistere ma non ce l'ha fatta, speriamop recuperi per Crotone.

 

Ogbonna 6.5 - giallo ingiusto, ma ora è chiaro a tutti Angelone è il perno su cui ricostruire il Toro ... altro che 10 milioni!

 

Garofalo 6 - meglio in avanti che in difesa, ma ragazzi Agostino corre anche per almeno altri due, generoso come al solito.

 

Zanetti 6 - buona prova dopo tanta sosta ai box deve limitarsi alla normale amministrazione che gli riesce benissimo e appoggiare a chi ha piedi più sapienti, non è uno scattista ma il suo passo è buono.

 

Budel 6.5 - peccato per quel passaggio sbagliato che provoca il corner-gol dei fortunosi avversari. Bel piede e geometrie stampate in testa ... fosse arrivato a giugno sarebbe un'altra musica ... al Toro serviva come il pane.

 

Lazarevic 6 - come al solito, tutto bene tranne l'ultima cosa ... sta diventando il suo limite, deve osare di più.

 

Gasbarroni 7 - genio e sregolatezza ma se gli stessero più dietro sai che divertimento ... assist gol, una traversa e rimedia un sacco di botte ... e questo ha scaldato la panca per far posto al Belingo per metà stagione ... mistero di Fatima!

 

Sgrigna 4.5 - si è rotto l'anima di fare il portaborracce e non gli si può dare torto, al posto che smoccolare ed estraniarsi dal gioco, fossimo in lui agiremmo d'istinto alla faccia di Lerda e di quel ruolo da Pileggi che gli ha cucito addosso ... impari da Gasbarroni ogni tanto un po' di anarchia al potere, almeno in fase offensiva.

 

Bianchi 6.5 - solita partita, solito gol, solite botte rimediate, soliti cross che non arrivano, solito Bianchi decisivo ... se per una volta uscissimo dal solito e gli arrivassero 5 assist decenti tre gol li farebbe sempre.

 

D'Ambrosio 5 - in fase involutiva e preoccupante

 

Belingheri s.v. - poveraccio, ma in fondo non sappiamo ancora che ruolo sia il suo. Becca fischi anche quando è seduto in panca ... se trovasse estimatori in giro l'acqua tornerebbe a trasformarsi in vino.

 

Pellicori s.v. - sconclusionato ma entra anche quando è saltato ogni schema.

 

Lerda 5 - come il film lacrimoso degli anni 70 ... incompreso ... nel senso che nessuno capisce certe sue scelte incomprensibili.


 

 

GMC