Toro, segnali positivi per il 2011

31.12.2010 17:02 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Toro, segnali positivi per il 2011
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Siamo giunti a fine anno ... finalmente si sente dire da molte parti e anche per il Toro non è stato un anno da ricordare quello che si sta spegnendo in queste ore.
Certo il Toro è la squadra che nell'anno solare ha fatto più punti in B, ma questo suona più come una disdetta che altro perchè gli obiettivi non sono stati centrati.

L'anno si chiude però con dei segnali positivi per il prossimo, con voglia di rinascita e addirittura un minimo di serenità e visti i precedenti non è una cosa trascurabile.
Niente rivoluzioni o velleitari scioperi annunciati, niente arrivi in massa e partenze con il contagocce, si parla di Fila in maniera concreta come non si è fatto mai e la nuova telenovela dal titolo " Chi si compra il Toro oggi", è stata cancellata dopo la puntata zero perchè il pubblico non l'ha gradita.

Certo rimangono quelli che Cairo non lo possono vedere e pensiamo che sarà per sempre così, ma in fondo non si può stare simpatici a tutti e "recuperare" certe posizioni è praticamente impossibile ... l'importante però è avere a cuore il Toro e non eccedere mai, poi qualunque pensiero è sempre ben accetto.

Petrachi è al lavoro e qualche nome che stuzzica in giro c'è, se ne sente parlare e pensiamo che alcune cose siano già state persino concretizzate e se non se ne parla è solo perchè questo danneggerebbe il lavoro del Direttore e quindi il Toro stesso.
Un esterno alto, un centroccampista, un centrale se parte Ogbonna (per noi è praticamente certo) ed un esterno basso sono gli arrivi che vedremo quasi sicuramente entro il mese di Gennaio, un mese in cui il Toro giocherà tre volte fuori ed una in casa e dei 12 punti a disposizione bisognerà portarne a casa parecchi se si vuole centrare la serie A.

Siamo convinti che il Toro abbia delle concrete possibilità di farcela, certo ci sono anche gli altri ... ma pensiamo che alla lunga e quindi nei Play off, quest'anno verranno fuori i valori di una squadra che vale sia per il gioco che per lo spogliatoio.

In verità baratteremmo la serie A solo con la rinascita del Fila e del settore giovanile granata, certo che i soldi della A faciliterebbero il compito, ma anche senza si può fare.
Sergio Vatta a nostro avviso dovrebbe essere parte integrante di questo progetto, non come grande capo ma come vecchio consigliere da cui attingere preziosi consigli, sarebbe un arricchimento per tutti ... fidatevi, in questi anni gli abbiamo sentito parlare di giocatori che oggi farebbero la fortuna del Toro in tutti i sensi e non ha mai sbagliato un giudizio tecnico.
Lerda è un suo pupillo e quando l'abbiamo criticato ci ha fatto una cazziata che nemmeno il Preside della scuola prima di sospenderti ... reprimenda argomentata e con previsioni che ... guarda un po' si sono avverate tutte.

Ci si aspetta molto da questo Toro nel 2011 e ci si aspetta molto dal prossimo anno sotto tutti i punti di vista dopo un 2010 un po' deprimente ... in fondo però "noi" del Toro partiamo un po' avvantaggiati perchè, pur nella sofferenza, parteggiamo per i più buoni e non per i più forti.

Auguri a tutti per un anno sereno e felice da battezzare ogni giorno con un sorriso.

 


GMC