Toro, Milinkovic-Savic: "Abbiati è il mio idolo. Ho bruciato l'occasione di andare allo United, poi sono cambiato"

11.04.2017 12:51 di Claudio Colla   vedi letture
Toro, Milinkovic-Savic: "Abbiati è il mio idolo. Ho bruciato l'occasione di andare allo United, poi sono cambiato"
TUTTOmercatoWEB.com

Riportate da Tuttosport le parole rilasciate in patria del nuovo portiere granata, il serbo Vanja Milinkovic-Savic (fratello, come noto, del centrocampista laziale Sergej): "Seguo con regolarità il campionato di Serie A, e ho notato che molte partite vengono decise nei minuti finali. Penso sia un bene, non voglio morire di noia in porta, anzi mi piace rimanere sempre sotto pressione, perché così è più facile mantenere la concentrazione. Hart in questa stagione al Torino ha mostrato tutte le sue doti, i tifosi del Torino si sono abituati alle sue grandi partite, e quindi si aspetteranno che io sia all’altezza, spero di soddisfarli. Ho ricevuto molte offerte nei mesi scorsi, ma ho scelto il Torino per via della presenza di Mihajlovic; poi qui trovo i miei connazionali Ljajic e Lukic, e il fatto di parlare la stessa lingua mi sarà di grande aiuto. Il mio idolo è Abbiati: era totalmente pazzo, e lo ammiravo. È necessario avere anche tanto coraggio per rendere al meglio: pur di parare un tiro impossibile, io sono disposto a tutto. Da quando ho bruciato la mia occasione per andare al Manchester United, ho cambiato atteggiamento. La filosofia della mia vita, ora, è entrare dalla porta sul retro, ma per poi uscire da quella principale. Mi muovo sempre un passo alla volta. La lezione mi è servita".