Toro, fantastico

27.02.2010 08:32 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Toro, fantastico
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Niente di nuovo sotto il sole, ovvero la maggioranza silenziosa ancora una volta rimane ferma al palo (per non usare frasi più colorite e adatte all'occasione), mentre la minoranza chiassosa "gode" per l'ennesima vittoria di Pirro.

La prima parola che ci viene è "complimenti", poi andando a leggere fra le righe delle parole dette da Cairo capiamo anche che i risvolti possono essere molteplici: fissato il prezzo 30 Milioni, adesso bisogna trovare il compratore ... nel frattempo basta con i rompimenti di scatole!

Era questo quello a cui si voleva arrivare?
Il disegno era quello di tirare la volata a qualcun altro?
Pescando a piene mani fra gli scontenti esclusi dai disegni di Cairo si è creato un ambiente invivibile per costringere la proprietà a cedere?

Ora Cairo, che proprio fesso non è, ha scoperto le carte e ha in mano un bel tris (tre carte da 10 milioni l'una) ... gli altri cos'hanno?
Avranno una "Scala" i cui gradini portano al munifico imprenditore americano (stile Bari?) o al petroliere albanese (stile Bologna) o meglio alla cordata di imprenditori ... rigorosamente piemontesi ovvio, che porterà il Toro a navigare negli oceani del terzo millennio a vele spiegate?

Pensiamo che la misera coppietta di in mano ai "casinari" di questo ultimo anno e mezzo li costringerà a dichiarare il bluff (stile Ciukkariello) e ad abbandonare il tavolo da gioco ... anche qui solo per un attimo perchè il bello deve ancora arrivare!

Premesso che non crediamo che ci sia in giro qualcuno disposto a mettere 30 milioni nelle mani di Cairo, che ne abbia altri 50 per la gestione di una squadra che deve rinnovarsi per salire in serie A (ammesso che non ci riesca "miracolosamente" quest'anno) ... se il Toro dovesse perdere a Padova secondo voi quale sarà la musica?

Cairo vattene, porta le chiavi della squadra a Chiamparino, vendi per un euro ... abbiamo noi chi è in grado di gestire meglio di te!

E' vero che in paese che ha come punti di riferimento culturali le "Isole dei Fumosi" ed i "Grandi Fratelli", tutto è possibile.
E' vero che in un pase dove le campagne elettorali vengono fatte sulle macerie del Filadelfia e sulle speranze infrante di chi non si è fermato ad Eboli, ma allo scudetto del '75/'76 ... si possono dire tutte le castronerie del mondo.

Ma è anche vero che con tutti i difetti del mondo l'anello al naso non proprio tutti ce l'hanno e credere sempre a tutto risulta oggi impossibile.

Bene ora la società è in vendita, il prezzo è fissato, il Pres. autorizzato a non spenderci più nemmeno un sesterzio, i giocatori nuovamente confusi e demotivati, la maggioranza dei tifosi scontenta per quest'epilogo ... bene e adesso?

Adesso i prodi combattenti del Cairo pensiero cosa ci proporranno?
Qualche idea ce l'abbiamo ma state sicuri che non rimarranno con le mani in mano ... domani leggerete, ascoltere e vedrete nuovi espisodi della serie "Sfascio tutto" il cui ultimo episodio portava il titolo "Il Bus degli sciatori".

Intendiamoci non vogliamo santificare Cairo, ma gli restava un'altra mossa per tacitare i detrattori?

Le partite di calcio finiscono al 95' (anche dopo quelle del Milan) e in questa partita siamo solo alla fine del primo tempo!
Almeno in questo ci possiamo divertire ... peccato che il protagonista è il povero Toro.


GMC