Torino-Spezia sarebbe da zona Europa se...

Footstats ha fatto delle considerazioni su granata e aquilotti.
15.01.2021 12:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Footstats e Tmw
Andrea Belotti
TUTTOmercatoWEB.com
Andrea Belotti
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Se le partite durassero soltanto quarantacinque minuti più recupero… quello di domani sarebbe uno scontro diretto per un posto nelle competizioni europee della prossima stagione. Perché il Torino con 26 punti sarebbe in quinta piazza, mentre lo Spezia con 25 sarebbe settimo.
Però ci sono anche i secondi tempi e così i granata si ritrovano penultimi in classifica, mentre i bianchi stazionano qualche gradino sopra i granata.
All’Olimpico Grande Torino andrà in scena il primo scontro diretti nei campionati professionistici italiani fra piemontesi e liguri.
I padroni di casa ci arrivano con 12 punti frutto di 2 successi, 6 segni X, 8 stop. Fra le mura di casa sono però soltanto 4 e tutti figli di match chiusi in parità. Il più recente successo interno del Toro, infatti, è datato 16 luglio 2020. Curiosamente quel giorno per avversaria c’era un’altra squadra ligure, il Genoa.
Gli ospiti sono a quota 17 per via di 4 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte. Lontano dal Picco il bottino raccolto è di 11. Singolarmente proprio il successo nel derby interno con la Sampdoria ha permesso agli spezzini di cancellare lo zero alla voce vittorie casalinghe, lasciando questo record negativo proprio ai prossimi avversari.
Ma le due compagini mettono in mostra anche delle statistiche positive.
Quella orchestrata da Giampaolo è la seconda più larga coop del gol con 13 marcatori differenti.
Quella di Italiano ha in Nzola un vero proprio terminale da big club, con i suoi 9 centri in 13 presenze (12 da titolare) è a livello di Belotti nella classifica dei bomber.