Torino, Santana: "A salvezza raggiunta spero di meritarmi la conferma. A Napoli non giocavo"

25.03.2013 14:30 di Luca Ghiano   vedi letture
Torino, Santana: "A salvezza raggiunta spero di meritarmi la conferma. A Napoli non giocavo"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

Oggi l'esterno del Torino Mario Alberto Santana è stato intervistato da Sky Sport24. Il giocatore ha parlato di diversi argomenti tra cui l'esordio di Cerci con la Nazionale azzurra e della prossima sfida di campionato contro la sua ex squadra, il Napoli: "Questa settimana abbiamo lavorato tantissimo perchè non si giocava il campionato. Giovedì ho subito un fastidio muscolare all'adduttore ma oggi sono rientrato in gruppo e sono a disposizione del mister. Cerci in nazionale? Lui è un grande giocatore e fino adesso nel Toro fa la differenza. Io ho giocato con lui alla Fiorentina e vi posso dire che può ancora crescere. Dall'inizio stagione è migliorato grazie anche all'aiuto di mister Ventura. La partita con il Napoli per me significa tanto, perchè io sono andato via da li senza aver mai giocato. In ogni caso è rimasto un bel rapporto con i compagni, con l'allenatore e con tutto l'ambiente. Avevo davanti grandi campioni che oltre a giocare bene si allenano sempre al massimo; ho alzato la mano e chiesto di andare via per giocare. Qui sto dando qualcosa e penso di dare ancora tanto, cerchiamo di arrivare al traguardo il prima possibile poi vediamo cosa vorrà fare, con il mio cartellino, la società. Non saprei dire se il Toro mi riscatterà; qui prendono sempre più giovanotti e io ho già una certa età. Non mi aspetto niente cerco sopratutto di dimostrare di meritarmi la conferma. Scudetto al Napoli? Non credo perchè davanti hanno una squadra fortissima anche se nel calcio basta sbagliare una partita e cambia tutto".