Torino-Livorno: precedenti, statistiche e curiosità

22.03.2014 15:38 di Luca Ghiano   vedi letture
Fonte: TMW - amaranta.it
Torino-Livorno: precedenti, statistiche e curiosità
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Torino-Livorno hanno un passato burrascoso in quanto a sfide. In particolare sono due le gare che segnarono la storia delle due società. La prima si disputò il 2 giugno 1935 al Filadelfia. Il Torino è penultimo con 23 punti mentre il Livorno lo precede al terz'ultimo posto con appena un punto in più. La squadra piemontese è obbligata a vincere per evitare la prima retrocessione in serie B della sua storia. Agli amaranto basta un punto a Torino ma la partita la risolve a favore del Toro il difensore Prato al 52'. E così per i livornesi si aprirono, per la seconda volta, le porte della serie B. La beffa più grande arrivò otti anni dopo: il 25 aprile 1943. A 90' dalla fine del campionato il Torino era in vetta con 43 punti, seguito a due punti dal Livorno. All'Ardenza scese il Milan che fu battuto 3-1. Il Torino gioca in trasferta a Bari. I pugliesi si portarono in vantaggio sull'1-0. Quando mancavano pochissimi minuti alla fine i livornesi pregustavano già lo spareggio. Ma Valentino Mazzola segnò all'87' il gol del pareggio granata. Per il Livorno era l'addio a un sogno cullato per un anno, andato in frantumi proprio negli ultimi 180''. Dal quel giorno in poi cominciò il lento declino della squadra amaranto che retrocederà in serie B nella stagione 1948/49. Ad oggi si contano diciotto precedenti in campionato fra le due squadre. Si sono registrati 15 successi granata, 2 pareggi e 3 vittorie del Livorno. Anche il bilancio a livello di gol messi a segno pende a favore dei granata: 84 reti di cui 66 realizzate dal Torino e 18 dal Livorno. Il Torino ha vinto l'ultima partita casalinga il 26 novembre 2011, quando i granata si imposero per 1-0 con una rete di Parisi (81'). Il pareggio più recente è datato 20 maggio 2007, in serie A, partita terminata senza reti. Il Livorno ha vinto l'ultimo confronto diretto a Torino, il 12 marzo 2011. Gli amaranto vinsero per 2-0 in virtù della doppietta di Tavano (55' e 81'). Due vittorie e una sconfitta per entrambe le squadre per forfait contemporaneo: è questo il bilancio dei confronti disputati in Coppa Italia tra Torino e Livorno in Piemonte. Nel 1936 le due squadre si trovano nei quarti di finale e il Torino prevale ai supplementari per 4-2, grazie a una doppietta di Galli e una rete di Bo e Buscaglia, mentre per gli amaranto segnano Zennaro e Gravisi. Difficilmente nella storia del calcio italiano è possibile ritrovare due squadre che si ritrovano a perdere a tavolino per 3-0. La sanzione fu inflitta dal Giudice sportivo Maurizio Laudi alle due società che non sono scese in campo per la seconda giornata della Coppa Italia. Infine il Torino piega per 3-2 ai supplementari il Livorno. Granata avanti con Corini, risposta degli amaranto con Diamanti che vale il pareggio. Il nuovo sorpasso dei padroni di casa arriva nel recupero con Zanetti. Quando mancano tre minuti alla fine, ancora Diamanti su rigore riacciuffa i granata. Nei supplementari il nuovo vantaggio del Torino con Barone.