Spadafora: "Giusto che si sia attivata la Procura per la frase razzista del dirigente della Dea"

13.07.2020 16:22 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Samantha Zucchi/Insidefoto/Image
Spadafora: "Giusto che si sia attivata la Procura per la frase razzista del dirigente della Dea"

Il fatto non è passato inosservato e, anche se il diretto interessato ha chiesto scusa, la Procura Federale ha aperto un'inchiesta sulla frase considerata razzista, urlata da Mirco Moioli, team manager della Dea. Alla provocazione di un tifoso del Napoli verso Gian Piero Gasperini a Torino, il dirigente della Dea gli aveva urlato una frase classifica come razzismo territoriale.

Anche il Ministro Spadafora, intervenendo a dare la sua solidarietà alla giocatrice di basket in carrozzina, di origini rumene, Beatrice Ion, vittima di un'aggressione, ha voluto sottolineare su Facebook che la Procura della Figc ha fatto bene ad aprire un'inchiesta.

"A questo si aggiunge il brutto episodio del team manager dell’Atalanta, per il quale si è già, giustamente, attivata la procura federale della FIGC".