Sirigu e il Black Lives Matter: "Nkoulou per me è un fratello"

13.07.2021 11:38 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Sirigu e il  Black Lives Matter: "Nkoulou per me è un fratello"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

Il portiere granata Salvatore Sirigu, è stato intervistato dal Corriere della Sera per parlare anche del Black Lives Matter, con l'Italia che si è inginocchiata per solidarietà nei confronti di Belgio e Inghilterra.

"Ci hanno dato dei razzisti: non si può. Qui c’è gente impegnata nel sociale, Nkoulou per me è un fratello".

Sul fatto che l'Italia si sia inginocchiata a seconda dell'avversario di turno, Sirigu ha commentato: "Abbiamo dimostrato di rispettare chi lo fa, è un gesto anglosassone. Però solo noi siamo stati criticati".

Sirigu non ha voluto svelare cosa si sono detti con Gigio Donnarumma prima della lotteria dei rigori.

"Resterà per sempre un segreto tra me, lui e Meret, un altro giovane serio e sereno. Io sono più vecchio, mi ascoltano. Gigio ha umiltà e testa sulle spalle, perciò mi piace: i calciatori passano, gli uomini restano. Se è l'erede di Buffon? Manteniamo toni soft. Gigi è l’unico che ha attraversato le generazioni al top".