Sirigu alla Rosea: "I rigori? Contano istinto e fortuna. Andiamo bene, ma niente facili entusiasmi"

12.02.2019 15:42 di Claudio Colla  articolo letto 1322 volte
© foto di Federico Gaetano
Sirigu alla Rosea: "I rigori? Contano istinto e fortuna. Andiamo bene, ma niente facili entusiasmi"

Intervistato sulle pagine dell'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, Salvatore Sirigu, eroe del momento di casa Toro, e da ormai una stagione e mezza, in granata, tornato a grandissimi livelli, spiega: "I rigori parati? Studio gli attaccanti; ma contano soprattutto istinto e fortuna. Siamo in crescita, l’Udinese ha confermato il nostro trend positivo. Ma non facciamoci prendere da facili entusiasmi, come è accaduto in passato, perché poi ci siamo fatti male. Siamo dentro un gruppetto che sta marciando verso l’Europa, dove tutti stanno correndo. In questa fase, è vitale continuare a fare punti, per restare in corsa: in questi mesi abbiamo creato un’identità, che ora è visibile".