Sequestro di Alvarez, il comunicato del Catania

15.07.2009 15:34 di Raffaella Bon   vedi letture

Sbigottimento ed apprensione prima, sollievo poi; il Catania, raggiunto dalla notizia della brutta disavventura occorsa a Pablo Alvarez, sequestrato per qualche ora con la figlia in Argentina, è rinfrancato dalle parole rivolte dallo stesso giocatore sudamericano alla dirigenza rossazzurra: "Ho parlato immediatamente con Pablo - spiega infatti l'amministratore delegato Pietro Lo Monaco - ed è stato lui, addirittura, a rassicurare me ed i suoi compagni, ringraziando tutti per la solidarietà mostrata in queste ore. Brutta avventura, davvero, fortunatamente senza conseguenze. La sua famiglia adesso è in totale tranquillità, il ragazzo è sereno". Parole che restituiscono il sorriso al gruppo impegnato nel ritiro di Assisi (anche i connazionali di Alvarez, oggi, hanno avuto contatti telefonici con il calciatore in forza al Rosario Central nella stagione agonistica appena conclusa).