Rosina in cerca di riscatto

31.10.2008 14:47 di Raffaella Bon   vedi letture

Dire che il rapporto di amore tra i tifosi del Torino e Alessandro Rosina si sia definitivamente incrinato dopo i fischi di domenica è esagerato. Certo, l’umore del popolo granata nei confronti del fantasista, fino a poco tempo fa idolo indiscusso e indiscutibile, al momento volge al basso. Ma, come in ogni matrimonio, basta poco perché dalle nuvole si passi al sereno. Di sicuro, Rosina avrà subito un’occasione per riscattarsi a Marassi contro la Sampdoria. Complice l’infortunio di Abate, il numero 10 avrà (forse) la possibilità per far vedere che le contestazioni nei suoi confronti sono immeritate. Dipende anche da De Biasi: bisogna vedere se il tecnico lo manderà in campo dall’inizio e se, in questo caso, ce lo terrà fino alla fine. In questo campionato, è successo solo col Lecce. L’allenatore, subito dopo la gara con l’Atalanta, ha ribadito tutta la sua stima nei confronti del giocatore: «Rosina è un patrimonio importantissimo del Torino. Non sta attraversando un buon momento, ma sono certo che tornerà a essere decisivo». Lo spera De Biasi, lo sperano i tifosi. Che, al di là dei fischi, sanno che un Rosina al 100% è un’arma di cui il Torino non può fare a meno.