Rivoluzione Dazn, è scomparsa una dicitura. Stanno salendo le critiche

09.11.2021 17:32 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Rivoluzione Dazn, è scomparsa una dicitura. Stanno salendo le critiche
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La notizia è stata anticipata dal Sole 24 Ore e adesso trova conferma direttamente dal sito del network. Stiamo parlando dell'addio ai due dispositivi in contemporanea su un abbonamento DAZN, sempre che non siano collegati alla stessa rete. La dicitura: "DAZN si sdoppia con uno solo abbonamento" non è più visibile. E' scomparsa infatti la dicitura 'con un’unica sottoscrizione, inoltre, Dazn praticamente si sdoppia: potrai guardare due contenuti – uguali o differenti – allo stesso momento e su due dispositivi diversi”.

Intanto a Radio Kiss Kiss Napoli è stato sentito Marco Bellinazzo de Il Sole 24 Ore di questa decisione di Dazn.

"Con l’eliminazione della visione contemporanea DAZN verrebbe meno ad una condizione di vantaggio per gli utenti, attendiamo l’atteggiamento finale del network. Gli abbonati avevano un benefit nel dividere la spesa un po’ come succede con Netflix, il venir meno di questa condizione in corso d’opera non è simpatico, per usare un eufemismo. Ci sarebbe la possibilità di recesso perché cambiano radicalmente le condizioni del contratto. Attendiamo le decisioni dell’OTT, anche alla luce delle reazioni che si son scatenate per esempio via social".

Sul danno agli utenti e le conseguenti disdette, Bellinazzo ha aggiunto: "Non puoi andare a vedere altrove le partite e le condizioni iniziali dell’abbonamento sono disattese. Ci potrebbero essere disdette con danni per l’utente che deve rinunciare al calcio che non può fruire altrove. Non è detto che DAZN receda da questa intenzione, visti anche gli organi di controllo, la risposta ufficiale del network è stato un no comment. Tutto ciò testimonia la delicatezza della situazione e come debbano essere non solo venduti ma anche saputi gestire i diritti TV che riguardano il calcio. Eventualità di questo tipo possono anche causare disaffezione da parte dell’utenza”.