Qualcuno potrebbe non essere confermato con il Bologna

Oltre all’ipotesi cambio di modulo a centrocampo non si esclude qualche novità.
14.03.2019 21:02 di Elena Rossin   Vedi letture
Soualiho Meïté
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Soualiho Meïté

Mazzarri lo ripete spesso che chi gioca bene una partita ha ottime possibilità di giocare anche la successiva, se negli allenamenti in settimana si dà da fare. Ne consegue che chi nella partita precedente non fa abbastanza bene rischia di perdere il posto. Meïté con il Chievo e poi anche con il Frosinone non ha certamente brillato e allora non ci sarebbe da stupirsi se con il Bologna mister Mazzarri lo facesse accomodare in panchina. Anche perché le alternative non mancano dal momento che Lukic si è ripreso completamente dal fastidio al polpaccio sinistro e Ansaldi può giocare da mezzala con più che buoni risultati come si è visto. Senza scordarsi di Baselli. E’ vero che Meïté e Lukic hanno caratteristiche tecniche diverse e anche fisici differenti, però, con Rincon che in mezzo al campo detta legge si può fare a meno del francese. Ancor più facile sarebbe se Mazarri abdicasse dal 3-5-2 e optasse per il 3-4-1-2 poiché servirebbe un centrocampista in meno.