Proto Consulting, salta l'incontro con Cairo

Di seguito pubblichiamo la lettera mandata da uno dei rappresentanti della cordata Prota a Cairo
04.04.2011 08:54 di Marina Beccuti   vedi letture
Proto Consulting, salta l'incontro con Cairo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Photo Agency

Uno degli imprenditori della cordata rappresentata dalla Proto Consulting, nella giornata di domenica, ha mandato una lettera alla Cairo Communication per chiedere un incontro con il presidente Cairo per procedere ad un primo incontro tra le parti per discutere l'eventuale acquisto del Torino. Questo il testo della lettera:

"Le scrivo per nome e per conto delle 6 persone interessate all'acquisto del Torino FC, essendo uno dei 6 e quello meno esposto mediaticamente.
Sono a chiederLe un incontro privato fra la proprietà della società rappresentata dal Dottor Urbano Cairo e 4 delle 6 persone interessate all'acquisto. Gli altri due daranno procura notarile per trattare.
L'incontro dovrà avvenire entro e non oltre la metà di aprile 2011 nel luogo e all'orario a Voi piu' consono e comunque da stabilire in base agli impegni di tutti.
Da parte nostra all'incontro saranno presenti 4 dei 6 potenziali acquirenti e il Dottor Alessandro Proto che è stato, è e sarà il nostro interlocutore presso di Voi che Vi piaccia o meno, e che ha procura generale per trattare per conto nostro.
Da parte Vostra dovrà essere presente la proprietà del Torino FC rappresentata dal Dottor Urbaino Cairo e massimo due suoi uomini di fiducia.
Nessun giornalista della carta stampata, radio o televisione o qualunque altro organo di comunicazione sarà ammesso all'incontro e dovrà sapere dove e quando si svolgerà lo stesso.
Prima di iniziare qualsiasi tipo di trattativa, da parte nostra verranno date tutte le garanzie necessarie per dimostrare la concretezza economica per portare a termine l'operazione e da parte del Dottor Urbano Cairo dovrà essere firmata una lettera nella quale si impegna a vendere la totalità del Torino FC entro Giugno 2011 come dallo stesso dichiarato, sia che vada in Seria A sia che rimanga in serie B.
Una volta scambiati questi documenti verranno richiesti i libri contabili della Società per valutarne il reale valore, fatto salvo che il Dottor Cairo potrà chiedere la cifra che più riterrà opportuna ma che deve esserci comunicata entro e non oltre il 30 Aprile 2011. Siamo già in ritardo per la stagione 2011 / 2012 e abbiamo già perso abbastanza tempo.

Visto quanto sopra e visti i precedenti La pregherei di volerci comunicare le vostre intenzioni entro e non oltre questa sera alle ore 19.30, in caso contrario dichiariamo cessato qualsiasi interesse".

La risposta giunta allo stesso da parte dei rappresentanti di Urbano Cairo non l'ha convinto in quanto, in base alle richieste pervenute, non c'è nessuna intenzione di incontrare la cordata rappresentata da Alessandro Proto. Pertanto la stessa ha deciso di non procedere nella trattativa. Proto stesso rende noto che i nomi degli imprenditori non possono essere resi noti per una clausola del contratto che glielo impedisce.