Premier, fuori i sei dirigenti dei club aderenti alla Superlega

29.04.2021 19:14 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Fonte: BBC
Premier, fuori i sei dirigenti dei club aderenti alla Superlega
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

In Inghilterra non perdonano e le decisioni vengono prese in modo più veloce che, ad esempio, in Italia. Così i sei dirigenti facenti capo alle relative società che volevano entrare nella Superlega, sono stati costretti a dare le dimissioni dai ruoli di consiglieri all'interno della Premier League. Ed Woodward (Manchester United) e Tom Werner (Liverpool) non faranno più parte del "broadcast advisory group". Ferran Soriano (Manchester City) e Vinai Venkatesham (Arsenal) sono stati rimossi dal "club strategic advisory group", Bruce Buck (Chelsea) non farà più parte del "audit and remuneration commitee". Il Tottenham non aveva rappresentanti nei tre comitati sopra citati, quindi nessuno ha dovuto lasciare l'incarico.

La decisione era stata presa dagli altri 14 club di Premier, non aderenti alla Superlega, tuttavia i dimissionari continueranno ad avere il diritto di voto in assemblea delle 6 società.