Parte il toto esonero, chi rischia di più in serie A. Gasp saldissimo, Giampaolo una certezza

11.09.2020 15:42 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Fonte: calciomercato.com
Parte il toto esonero, chi rischia di più in serie A. Gasp saldissimo, Giampaolo una certezza
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Getty/Uefa/Image Sport

Non è ancora cominciato il campionato che già si parla quali potrebbero essere i tecnici che per primi potrebbero essere esonerati. Il principale indiziato a saltare abbastanza presto è l'allenatore del Crotone, neopromosso in A, Giovanni Stroppa, dato a 1,83 come base per questo tipo di scommessa. Subito dopo c'è un altro tecnico di una neopromossa, Vincenzo Italiano dello Spezia che solo nel 2018 era ancora in serie D e adesso è in A. Il suo esonero viene dato a a 2,10, davanti a Filippo Inzaghi (Benevento), Giuseppe Iachini (Fiorentina) e Rolando Maran (Genoa), tutti a 2,75.

A 3 viene dato Eusebio Di Francesco neo tecnico del Cagliari, con lo stesso indice viene dato Luca Gotti dell'Udinese, che doveva sostituire Tudor per poche giornate, invece è rimasto anche per questa stagione. Stessa percentuale anche per Fabio Liverani (Parma) e Ivan Juric (Verona). Anche Paulo Fonseca non è proprio sicuro di una stagione completa sulla panchina della Roma, alla sua seconda stagione, dato a 3,50.

Sembra passarsela meglio Marco Giampaolo al Torino, forte di un 4,00 come percentuale, alla pari di Claudio Ranieri della Sampdoria, mentre Stefano Pioli al Milan gode di 5,00. A 6,00 è dato Gennaro Gattuso del Napoli, così Roberto De Zerbi del Sassuolo, forte dell'ottavo posto conquistato nella scorsa stagione.

Sul podio di chi rischia meno c'è Andrea Pirlo della Juventus, forte di un 7,50, mentre Antonio Conte dell'Inter, dopo i problemi estivi e Simone Inzaghi della Lazio, sono dati entrambi a 8,00.

Colui che viene considerato quasi intoccabile è Gian Piero Gasperini dell'Atalanta, ancora in Champions League per due volte di seguito. La sua quotazione è altissima, 15,00.