Meité ha l’obiettivo di fare bene nel Toro per conquistare Deschamps

Il centrocampista spera di essere convocato in Nazionale.
12.08.2019 12:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tuttosport
Soualiho Meïté
Soualiho Meïté

Il buon inizio nel Torino lo scorso anno quando è approdato in granata aveva destato l’interesse del  commissario tecnico della Francia Didier Deschamps per Soualiho Meïté, infatti, come riporta Tuttosport, durante lo scorso campionato più volte collaboratori del Ct transalpino lo avevano visionato così come emissari di altre squadre sia italiane sia straniere. Nella seconda parte della stagione ha avuto una flessione come lui stesso aveva ammesso “E’ vero, ero partito forte all’inizio. Poi, il mio livello si è abbassato e non so perché. Lavoro sempre al massimo, ma, forse, mi manca un po’ di fiducia in me stesso. So che posso fare la differenza , per me giocare così non è normale. Non mi resta che cercare di dare tutto, cioè il meglio, nelle partite che restano”.

Adesso sembra essersi ripreso per quello che si è visto nelle prime uscite ufficiali del Torino nelle gare di qualificazione all'Europa League e Mazzarri lo stima, anche se allo stesso tempo gli manda messaggi chiari anche attraverso le conferenze stampa. Molto recentemente di Meïté ha detto:  "Non deve rischiare troppo in certe zone del campo, deve capire dove può fare certe cose e dove ne può fare delle altre e dove deve farne altre. Perché se si prende dei rischi che poi fanno male alla squadra allora mi arrabbio. È un altro giocatore il cui futuro dipende solo da lui.  Può diventare un campionissimo perché ha delle doti pazzesche, però, deve metterle al servizio suo e della squadra nel modo migliore capendo quando deve fare una cosa, come deve allenarsi, la continuità negli allenamenti, tutta una serie di cose nelle quali ha fatto progressi esagerati da quando è arrivato, ma deve continuare così. Ecco perché si dice che nella vita chi si ferma è perduto. Ha fatto questo, ma deve fare ancora di più. È questo ciò che deve capire. Sono contento per ciò che ha fatto finora, però, deve farmelo vedere anche domani, dopodomani e dopodomani ancora".

Visto che Meïté vuole essere convocato in Nazionale ha solo da seguire i suggerimenti del suo allenatore e avrà molte chance di conquistare l’interesse di Deschamps  a convocarlo.