Marani sui giovani: "Chi gioca in U21 o è titolare in B o fa panchina in A. Manca il materiale"

30.03.2022 13:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Sky Sport e Tmw
Matteo Marani
TUTTOmercatoWEB.com
Matteo Marani

Matteo Marani ai microfoni di Sky Sport ha parlato anche delle nazionali giovanili da cui il ct Mancini potrebbe presto pescare per il futuro dell’Italia maggiore: “Quelli che giocano in Serie A sono quasi tutti riserve, mentre quelli che militano in Serie B sono titolari. Mi piace tantissimo Carnesecchi, un eccellente portiere, ma per me è Fagioli quello in cui vedo i maggiori margini di crescita e che mi piace maggiormente in prospettiva. L’Under 21 non vince da più di 20 anni un Europeo, dai tempi di Maldini e Gentile, e la Nazionale che vinse nel 2006 aveva giocatori come Del Piero, Totti, Cannavaro, Buffon e Nesta che giocavano tutti titolari in Serie A in club importanti come Juve, Roma, Parma e Lazio già da giovanissimi. Oggi gli i nostri giovani o giocano titolari in Serie B o non lo sono in squadra medio-piccole di Serie A come Genoa o Cagliari. A Coverciano si sta facendo un grande lavoro a livello giovanile grazie a Viscidi, ma il problema è il materiale con cui lavorare. In Serie A c’è il 30% di candidabili per la Nazionale, sono pochi e devi sperare che stiano tutti bene nel mese decisivo come successo in Inghilterra”.