Lo scippo di Bremer, sempre più vicino. La Juve offre di più a club e calciatore rispetto all'Inter

19.07.2022 08:00 di Emanuele Pastorella   vedi letture
Fonte: A. Losapio per Tuttomercatoweb
Lo scippo di Bremer, sempre più vicino. La Juve offre di più a club e calciatore rispetto all'Inter
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La Juve vuole chiudere in due giorni la questione Bremer. Il difensore centrale brasiliano del Torino è valutato 40 milioni dal presidente Urbano Cairo e l'Inter non ha intenzione di rilanciare oltre i 30 milioni più il prestito di Casadei. I bianconeri invece a quella soglia possono arrivarci - bonus compresi - e quindi potrebbe essere lui il dopo De Ligt, anticipando una concorrenza bloccata dalla cessione Skriniar, ancora abbastanza incagliata. Così c'è la possibilità di virare su Milenkovic, ma non come sostituto dello slovacco, ma un'aggiunta che possa diventare preziosa con il corso della stagione, senza però vederlo come titolare sin da subito.

È stata una giornata abbastanza tranquilla, con l'impennata finale. Perché nel summit tra Inter e Torino non c'è stato l'accordo anche se a Milano erano quasi tutti convinti di avere messo già a segno il colpo e che solo il tempo (per trattare con Cairo) poteva essere un imprevisto, ma non così pressante. Invece alla fine il domino è partito dalla parte sbagliata, quella del Bayern Monaco, e non del Paris Saint Germain. Bremer avrebbe un accordo con l'Inter a 3 milioni di euro netti all'anno più bonus, la Juve a 4 più uno.

Dunque la netta sensazione è che chi arrivi per primo meglio alloggi, con buona pace dell'Inter che dovrà virare su altre situazioni. Un sorpasso all'ultima curva che, dopo Dybala, rischia di essere un altro colpo bruttino all'autostima nerazzurra dopo il grande ritorno di Lukaku.