Le probabili formazioni di Hellas Verona-Torino secondo Tmw: tutto dipende da Belotti

16ª giornata di Serie A: le ultime sulle formazioni in base alle notizie che provengono dai campi d’allenamento.
13.12.2019 20:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tmw
Andrea Belotti
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Andrea Belotti

A due giornate dalle feste e dalla pausa natalizia del campionato di Serie A, che vivrà un weekend di gare intenso e che vedrà già domani l'attesissimo esordio di Gennaro Gattuso sulla panchina del Napoli, la classifica vede un gruppo nutrito di squadre che vincendo possono avvicinarsi ai posti utili per l’Europa, ma perdendo trovarsi a ridosso di chi lotta per non retrocedere. Di seguito le probabili formazioni di Hellas Verona-Torino, sfida delle 12.30 di domenica che verrà trasmessa da DAZN:

Segui live e in esclusiva su DAZN la partita! – Per attivare il tuo abbonamento e per vedere tutti i contenuti esclusivi di DAZN  CLICCA SUL SEGUENTE LINK  https://watch.dazn.com/it-IT/sports/?utm_source=affiliate&utm_medium=tccsrl&utm_campaign=campaign&utm_term=term&utm_content=1011l39197|1100l7uMuJVG|tccsrl&dclid=CNqSiY-ds-YCFRHHuwgdPZULbA

COME ARRIVA L'HELLAS VERONA - Recupera pezzi Ivan Juric, che contro i granata riavrà a disposizione Kumbulla, di nuovo arruolabile dopo l'infortunio al bicipite femorale, e Gunter, di rientro dalla squalifica. Si ricompone dunque la difesa titolare, che verrà chiusa da Rrahmani. Amrabat con Veloso nella diga in mezzo al campo, ai loro lati ci saranno ancora Faraoni e Lazovic. Pessina, Verre e Zaccagni si contendono due maglie, il riferimento centrale sarà con ogni probabilità Di Carmine.

COME ARRIVA IL TORINO - Come a poche ore dalla sfida contro la Fiorentina, anche in vista di Verona ruota tutto attorno ad Andrea Belotti: il Gallo sta decisamente meglio, ieri ha già svolto parte dell'allenamento insieme ai compagni ed è sulla via del recupero. Mazzarri e lo staff medico si prenderanno tutto il tempo necessario per valutare le sue condizioni, le sensazioni sono ottime per il rientro tra i convocati mentre sul suo impiego ci sono ancora riserve da sciogliere. Al momento, dunque, si va verso la conferma dell'undici che ha battuto i viola, con davanti il tridente Verdi-Zaza-Berenguer. Sulla destra più Aina che De Silvestri, acciaccato ma anche lui in netta ripresa, e dall'altra parte Ansaldi, in mezzo Rincon e Baselli. Conferme anche in difesa, con il terzetto Izzo-Nkoulou-Bremer davanti a Sirigu.