La Stampa: “Pecci testimonial di 116 anni del Toro: «A un successo preferisco il Fila aperto»”

04.12.2022 09:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: La Stampa
Eraldo Pecci
TUTTOmercatoWEB.com
Eraldo Pecci

L’ex centrocampista dello scudetto del ’76 Eraldo Pecci ospite del Museo granata in occasione dell’evento per festeggiare i 116 anni del Toro, 8ª edizione della Hall Of Fame Granata con gli indotti Pecci e Cesare Salvadori, alla memoria, e inaugurazione della mostra visibile fino al 23 febbraio “Il Toro non può perdere. Tributo a Eraldo Pecci. E il quotidiano La Stampa nella pagina della cronaca cittadina dedicata allo sport titola: “Pecci testimonial di 116 anni del Toro: «A un successo preferisco il Fila aperto»”.

“Noi siamo di una generazione antica, ma la storia del calcio è tra questi muri – ha detto Pecci -. Quando sono entrato al Filadelfia per la prima volta avevo 20 anni, è stato come quando vai a Roma e capisci che c'è stato qualcosa di grande. Io quell'aria l'ho avvertita il primo giorno e ho avuto la fortuna di vincere subito. Ecco, l'unica cosa sbagliata dello scudetto del 1976 è che ci fossi io in campo e non Ferrini: l'avrebbe meritato molto di più”. “Il calcio è cambiato e anche il Toro – ha proseguito Pecci -, noi venivamo dalle favole e avevamo un'etica, adesso conta il profitto. A volte mi chiedo se quell'idea esista ancora, così più che battere l'Empoli io preferisco vedere il Filadelfia aperto. Noi siamo il Toro e non possiamo competere con i più ricchi, ma se rispettiamo le tradizioni, allora vinciamo lo stesso”.

© foto di Pierpaolo Matrone