La lista dei 25 che incide sulle scelte in sede di mercato

Il Focus di Tuttomercatoweb sul Torino per capire come dovrà essere composta la rosa per il campionato.
13.08.2019 19:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tmw
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La lista dei 25 che incide sulle scelte in sede di mercato

Il Torino come tutte le altre squadre dovrà presentare entro l'inizio del campionato una lista formata al massimo da 25 calciatori. La composizione di questa lista inciderà inevitabilmente sulle scelte in sede di mercato. Di seguito l’analisi della rosa attuale e quella ipotizzabile per la prossima stagione. Al netto, ça va sans dire, di futuri affari.

Come funziona
Venticinque è il numero massimo: le squadre possono presentare anche liste più corte. Per arrivare a quel numero, però, 4 calciatori devono essere formati in Italia (tesserati per un club italiano per 3 anni fra i 15 e i 21) e 4 formati nel club (tesserati, nello stesso periodo, per la società di appartenenza per lo stesso periodo). Per questi ultimi, parte dei tre anni può anche essere stata trascorsa in prestito presso un altro club. Sono esclusi dalla lista gli under 22, vale a dire i calciatori nati dall'1 gennaio 1997 in poi.

Torino 2019-2020 - 19 giocatori + 7 Under 22
Giocatori formati nel vivaio del club: Kevin Bonifazi, Vittorio Parigini
Giocatori formati nel vivaio di altro club nazionale: Salvatore Sirigu, Antonio Rosati, Armando Izzo, Lorenzo De Silvestri, Daniele Baselli, Andrea Belotti, Simone Zaza
Altri elementi della rosa: Nicholas Nkoulou, Koffi Djidji, Cristian Ansaldi, Ola Aina, Soualiho Meité, Tomas Rincon, Sasa Lukic, Samuel Gustafson, Alex Berenguer, Iago Falque
Under 22: Lyanco, Bremer, Alessandro Buongiorno, Wilfried Stephane Singo, Jacopo Segre, Simone Edera, Vincenzo Millico

Giocatori formati nel vivaio del club: Bonifazi e Parigini, gioiellini che alla corte di Mazzarri possono brillare. Il difensore si è già imposto in Serie A, l'esterno offensivo è combattuto tra il rinnovo e le sirene di mercato. Con loro due, rosa a 23 possibile.

Giocatori formati nel vivaio di altro club nazionale: sette giocatori, più dei quattro necessari come minimo. Aspettando Verdi, con cui saranno otto.

Altri elementi della rosa: arriviamo a fare i conti e tirare le somme. Coi dieci calciatori formati all'estero, in attesa di eventuali ulteriori cessioni, Cairo potrebbe regalare al proprio allenatore quattro rinforzi.

Under 22: soprattutto Lyanco e/o Bremer, pronti a contendersi un posto in difesa. I granata puntano forte sul giovanissimo Millico. Ed Edera ha grandi potenzialità. Dai giovanissimi, per ampliare la squadra, può arrivare un aiutino, tutto sommato. ma per l'undici tipo Mazzarri non dovrebbe pescare da queste parti.