La Leotta ammette: "Nel calcio qualcosa sta cambiando, c'è meno maschilismo"

22.11.2019 19:28 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Leotta ammette: "Nel calcio qualcosa sta cambiando, c'è meno maschilismo"

Diletta Leotta è una che è riuscita a imporsi nel mondo del calcio, non solo per la sua bellezza ma anche per essere una brava giornalista a bordo campo, dove trasmette le partite di Dazn.

La giornalista siciliana ha rilasciato un'intervista al settimanale Oggi dove ha rimarcato che il calcio sta diventando meno sessista.

"Il mondo del calcio è molto maschilista, è vero, però piano piano credo che le cose stiano cambiando. Anche le giornaliste sportive sono tante, brave e preparatissime. Come reagisco agli apprezzamenti troppo spinti? Con grande leggerezza. Capisco che lo stadio è un posto dove si va per divertirsi, ma fino a un certo punto: ci deve sempre essere il rispetto. Se c’è solo goliardia, reagisco con il sorriso".

La Leotta è meno indulgente sul tema del razzismo.

"Sono più dura quando si parla di cori razzisti, che vanno assolutamente puniti con leggi severe”.

Sulla crescita del calcio femminile ha aggiunto, ricordando il prossimo Galà: "Quest’anno daremo un messaggio molto forte. Per la prima volta sarò onorata di invitare e premiare le 11 migliori donne in campo, mentre negli anni precedenti ce n’era soltanto una che rappresentava tutto il movimento. Credo che sia un passo molto importante”.