Juventus, Alessio: "L'espulsione ineccepibile, poi è stata un'altra partita"

02.12.2012 07:03 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Juventus, Alessio: "L'espulsione ineccepibile, poi è stata un'altra partita"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

L’allenatore bianconero ha fatto i complimenti al Torino che all’inizio aveva messo in difficoltà la sua squadra. Il mister ha avuto parole di elogio per la prestazione di Giovinco.

Con questa vittoria le rivali rimangono a distanza, ma all’inizio con il Torino avete un po’ faticato.
“Complimenti innanzitutto al Torino, sapevamo di incontrare una squadra ben organizzata e nei primi venticinque minuti ci ha messo in difficoltà, però dopo noi siamo usciti e abbiamo costruito diverse occasioni da rete, due con Pogba con tiri da lontano e altre con diversi cross non sfruttati dai nostri attaccanti, poi dopo l’espulsione, ineccepibile, di Glik è stata tutta un’altra partita”.

Per lei non è discutibile l’episodio dell’espulsione e quindi l’operato dell’arbitro è stato ineccepibile?
“Sicuramente, a mio avviso se Giaccherini avesse avuto i piedi a terra Glik poteva anche spaccargli le gambe”.

Gol importante quello di Giovinco anche psicologicamente?
“Giovinco è stato determinate e fondamentale anche in altre partite, con il Torino ha fornito anche un altro assist a Marchisio e poi ha realizzato il secondo gol. Credo che sia stata una partita ottima da parte di questo ragazzo che spesso è stato criticato”.

Mercoledì in Ucraina vi serve almeno un punto per passare il turno di Champions League.
“Affronteremo sicuramente la squadra migliore del nostro girone, è forte per cui dovremo cercare di fare risultato in tutti i modi e siamo convinti e determinati a farlo”.