Juric rallenta a ritmo Nicola

20.03.2022 11:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tuttosport
Ivan Juric
TUTTOmercatoWEB.com
Ivan Juric
© foto di Image Sport

Tanto il Toro si è affacciato all’Europa da essersi sbilanciato finendo per cadere. In avvio di 2022 la squadra granata pareva indirizzata a una seconda parte di campionato nella quale lottare fino alla fine per le posizioni alte della classifica. Quando però il colpo grosso sembrava alla portata ecco l’inversione di tendenza che ha nettamente ribaltato la prospettiva, si legge su Tuttosport.

Dopo un avvio di 2022 con 7 punti in tre gare si è passati ai 4 i punti ottenuti nelle ultime 8 giornate di campionato. Una media di 0,5 punti a partita che abbassa sensibilmente quella complessiva di Juric, ora scesa a 1,2 a match (35 punti in 29 incontri). Uguale a quella di Davide Nicola prossimo avversario con al sua Salernitana dopo la sosta e che nella passata stagione fu protagonista di una sofferta salvezza, dopo aver rilevato il Torino da Marco Giampaolo. Negativo il confronto per Juric rispetto alle precedenti annate quando era alla guida del Verona. Infatti dopo 29 turni un anno fa i punti erano 41, nel 2019.20 addirittura 42.

Juric ha senza dubbio impresso una svolta al Torino, ma l’opera va completata e già in questa stagione seppure il progetto di rilancio della squadra con l’obiettivo di la conquistare un posto utile per andare nelle coppe sia stato programmato nell’arco di due o tre stagioni. Anche dando fiducia a quei giocatori fin qui meno impiegati, ma che faranno parte della squadra anche per il 2022-23.