Infantino duro con l'Italia: "Non bisogna avere paura di condannare i razzisti"

22.09.2019 20:54 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Infantino duro con l'Italia: "Non bisogna avere paura di condannare i razzisti"

A Novantesimo Minuto su Rai2 è intervenuto Gianni Infantino, il presidente della Fifa, che ha commentato l'ennesimo caso di razzismo, successo oggi nei confronti di Dalber in Atalanta-Fiorentina (partita fermata per quattro minuti dall'arbitro Orsato, ma i cori sono continuati ugualmente).

"Il razzismo si combatte con l'educazione, condannandolo, parlandone, non si può avere razzismo nella società e nel calcio. In Italia la situazione non è migliorata e questo è grave", ha detto Infantino.

La ricetta del presidente della Fifa è: "Bisogna identificare gli autori e buttarli fuori dagli stadi. Ci vuole, come in Inghilterra, la certezza della pena. Non bisogna avere paura di condannare i razzisti, dobbiamo combatterli fino alla fine".