Il Torino si aggrappa a Belotti: i gol del Gallo per la salvezza

31.05.2020 09:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tmw
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Il Torino si aggrappa a Belotti: i gol del Gallo per la salvezza

Ci si aggrappa al Gallo, come sempre d’altra parte. Perché se un anno fa si sperava nei gol di Belotti per agguantare un posto in Europa (poi arrivato comunque grazie ai guai economici del Milan), ora lo si fa ugualmente ma per un obiettivo completamente diverso: la permanenza in serie A, un discorso che soltanto l’estate scorsa sembrava da folli. Eppure, è anche per la mancanza delle reti del capitano granata se il Toro si ritrova due punti sopra la zona salvezza, lui che fino a gennaio aveva viaggiato sui suoi soliti ritmi. E’ ad un passo dalla doppia cifra, ma è fermo lì da quasi cinque mesi: certo, tre li ha passati senza poter giocare, ma dopo il 5 gennaio, l’ultima doppietta che valse lo 0-2 sul campo della Roma, poi ha avuto a disposizione sette partite. Tante, troppe a secco per il Gallo, che prima della sospensione stava vivendo uno dei periodi più neri da quando è approdato sotto la Mole. Ora, però, dal Filadelfia ha già cominciato a mandare messaggi importanti.

Il primo ad assicurarlo è stato il nuovo ds, Davide Vagnati. "Con i fatti mi sta dimostrando la sua professionalità e il suo attaccamento alla maglia, è in una condizione psico-fisica importante ed è un esempio positivo per tutti i compagni" la rivelazione nel giorno della sua presentazione. Ed è il nuovo dirigente ad assicurare che Belotti sia tra i più in forma dell’intera truppa granata: d’altra parte, anche durante la quarantena ha sempre mantenuto un tenore di vita da professionista. Allenamenti quotidiani, seguendo alla lettera i programmi spediti giornalmente dallo staff di Moreno Longo, e dieta ferrea senza mai esagerare i segreti di un Gallo ancora più carico. Senza contare, poi, che c’è sempre un Europeo da conquistare in vista della prossima estate, dal momento che è stato rimandato di dodici mesi.

Intanto, però, la concentrazione è tutta sul Toro. Considerando anche i preliminari di Europa League, Belotti ha già realizzato 15 reti stagionali, che in 31 partite lo portano a una media di quasi un gol ogni due apparizioni. In campionato è a quota nove, la doppia cifra è a un passo: e così torna alla mente il record di Adolfo Baloncieri tra gli anni Venti e Trenta, l’unico ad aver raggiunto o superato le 10 marcature in granata per cinque anni consecutivi. Il Gallo lo ha messo nel mirino, alla ripresa avrà 13 partite per riuscirci. E dovrà per forza farlo, anche perché senza i suoi gol la missione salvezza diventerebbe ancora più complicata.