Fatta la legge, trovato l'inganno: in Slovenia portiere sostituito dopo un minuto. Ecco perché

12.02.2024 13:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Bandiera della Slovenia
TUTTOmercatoWEB.com
Bandiera della Slovenia
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Siparietto curioso nel massimo campionato sloveno. In Prva slovenska nogometna liga vige la regola secondo la quale le squadre devono schierare nella formazione titolare almeno un Under 21. Sabato il Rogaska, attuale ultima forza della classifica con 12 lunghezze in 20 giornate, era impegnato a Lubiana sul campo dell’Olijmpia (seconda in classifica con 38 punti) e, ligio alle regole, ha schierato in porta un diciassettenne.

Niente di eccezionale, se non per l'età sicuramente sotto la media dell'estremo difensore Zan Lorber (classe 2006), ma quando è iniziata la gara ecco il cambio che non ti aspetti: un giocatore del Rogaska è entrato in possesso del pallone e lo ha subito calciato in fallo laterale. Lì, l’allenatore ospite ha chiesto una sostituzione, ha fatto uscire il diciassettenne Lorber e lo ha sostituito con l’effettivo portiere titolare, che di anni ne ha 29, Ajdin Mulalic. Fatta la legge, trovato l'inganno. Anche in Slovenia.