FantaToro: passo indietro per Aina e Djidji. Si confermano i Big Three

14.01.2020 11:53 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FantaToro: passo indietro per Aina e Djidji. Si confermano i Big Three

In una gara più di governo che di lotta per il Toro, i fantamanager che, plausibilmente, sulla scia del successo capitolino di nove giorni fa, abbiano puntato sui granata in proprio possesso, non sono per lo più rimasti delusi. Fanno eccezione, iniziando per una volta dalle dolenti note, Aina, Meité, e, in parte, Djidji: insufficienza lieve per quest'ultimo (5,75 - 5,83), il laterale difensivo nigeriano e il centrocampista franco-ivoriano non vanno invece oltre un 5 e mezzo complessivo. Tutti al di sopra del livello della sufficienza gli altri giocatori del Toro: a crescere, si trovano i quozienti di De Silvestri e Lukic (6,25 - 6,17, ambedue ammoniti), Laxalt (6,25 - 6,33, anch'egli foriero del malus -0,5), un Izzo in risalita (6,50 - 6,33). Stessa media di quest'ultimo per il pur scontento Verdi, sugli scudi naturalmente il match-winner Berenguer: +3 per il gol partita, 7 da tutti.

Si arriva dunque ai Big Three fantacalcistici (e non solo, anche a detta di Cairo) di casa Toro: Sirigu, Belotti, e, in assenza di un Ansaldi strepitoso nelle ultime uscite, Nicolas N'Koulou. Se il portierone è sempre più in vetta per la categoria, con 6,47 di media voto complessiva, arricchito da un clean sheet che ne accresce a 5,18 la fantamedia (7,00 - 7,17 contro il Bologna, con la piccola macchia del cartellino giallo), il Gallo, pur non a segno, cresce ulteriormente, grazie a un 6,75 - 7,00 con assist, nella graduatoria generale di rendimento: undicesimo per fantamedia (7,88), tra gli attaccanti con almeno nove presenze, tredicesimo per media voto (6,35). Infine, pur lontanissimo da Smalling, capolista per il reparto in termini di media voto (6,46), il difensore camerunese, con un 6,75 - 6,83, pur accompagnato, anche per lui, da un'ammonizione, si avvicina a recuperare la sufficienza generale, dopo le tante difficoltà di inizio stagione. Rivelandosi arma in più per chi, dopo averlo acquistato in sede d'asta, si era dovuto ricredere per molte settimane.

Picco negativo per Palacio (4,5 da tutti), tra i felsinei, non mancano i nomi che agguantano la sufficienza complessiva: da Orsolini a Poli (6 da tutti), da Skov Olsen a Tomiyasu (6,25 - 6,00), passando per l'ex Soriano (6,50- 6,17) e per il debuttante Dominguez (6,5 da due su tre, senza voto dalla GdS). Così così Skorupski (6,00 - 5,83, un gol subito), male Sansone (5,25 - 5,50, con ammonizione).