Espulsione temporanea: in Inghilterra c’è l’ok

Dieci minuti senza giocare e nessuna possibilità di sostituzione.
30.07.2019 18:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Gianlucadimarzio.com
Espulsione temporanea: in Inghilterra c’è l’ok
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Dalla stagione 2019/2020 in Inghilterra l’arbitro potrà punire i giocatori allontanandoli temporaneamente dal campo, come riportato dal sito di Gianluca Di Marzio. La punizione durerà dieci minuti e alla seconda volta il calciatore sarà espulso definitivamente. Dopo test effettuati in 31 campionati la nuova regola sarà applicata dai dilettanti fino alla National League, quinto livello calcistico inglese, e varrà anche per il campionato dilettantistico femminile fino alla quinta divisione,  divisioni giovanili, dei veterani e quelle dedicate ai disabili.

L’arbitro per espellere temporaneamente il giocatore dovrà mostrargli il cartellino giallo e con entrambe le braccia indicare la linea laterale. Il reo dovrà appunto stare fuori dal campo per 10 minuti senza la possibilità di essere sostituito o di partecipare in alcun modo al gioco. Alla seconda espulsione temporanea scatta quella definitiva, ma in questo caso il giocatore può essere sostituito se ci sono ancora sostituzioni disponibili da effettuare. Il dado è tratto per le espulsioni temporanee.