Emergenza Coronavirus. Brusaferro (ISS): "Mascherine? Più importanti igiene e distanziamento"

04.04.2020 13:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Il Corriere della Sera e Tmw
Silvio Brusaferro
TUTTOmercatoWEB.com
Silvio Brusaferro

Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, ha parlato al Corriere della Sera soffermandosi principalmente sulle polemiche legate alla diffusione e distribuzione delle mascherine: “Non è vero che sulle mascherine stiamo perdendo tempo. Abbiamo appena dato il via libera alla commercializzazione di un modello proposto da un’azienda del nord. E così faremo non appena avremo la certezza che siano prodotti con i requisiti indispensabili. Noi ci occupiamo di autorizzare le mascherine chirurgiche prodotte da aziende che si sono riconvertite usufruendo del decreto Cura Italia. Parliamo di dispositivi medici, non di modelli che possono essere indossati dalla popolazione e che non hanno bisogno di questo passaggio. Abbiamo già autorizzato 50 aziende a produrre in attesa che dimostrino il rispetto dei requisiti di standard richiesti”.

Chiusura con la possibilità che l’Oms raccomandi l’uso di mascherine anche alla popolazione: “La trasmissione attraverso l’aria è stata ipotizzata come un rischio per il personale sanitario esposto a manovre che favoriscono la nebulizzazione. Non ci sono evidenze che il virus circoli liberamente all’aria aperta. Ricordo poi che non è la mascherina la prima protezione, ma il distanziamento sociale e l’igiene delle mani”.