De Laurentiis mette in isolamento Cairo, Agnelli e altri dirigenti di club

11.09.2020 10:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: La Stampa
Urbano Cairo
TUTTOmercatoWEB.com
Urbano Cairo
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo che mercoledì al ritorno dall’assemblea della Lega di Serie A a Milano il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al Covid è scattato l’allarme. Il patron dei partenopei che aveva già qualche sintomo durante la riunione, ma non febbre, e da lui attribuito a un’abbuffata di ostriche tornato a Capri ha accusato anche febbre, debolezza e dolori articolari e pure la moglie Jaqueline, che si è sottoposta al tampone, è risultata positiva.

Durate l’assemblea le distanze di sicurezza e le norme sono state rispettate, ma De Laurentiis e qualche altro presidente e dirigente sono entrati nell’hotel che ospitava la riunione senza mascherina e durate il pranzo qualche contatto più ravvicinato può essere avvenuto, si legge su La Stampa a pagina 9. Per questo motivo sono finiti in isolamento il presidente del Torino Urbano Cairo, quello della Juventus Andrea Agnelli ed anche quello del Benevento Oreste Vigorito, che era per giunta rientrato a Napoli sullo stesso aereo di De Laurentiis, Joseph Commisso e Joe Barone della Fiorentina, l’amministratore delegato del Bologna Claudio Fenucci e il presidente della Lega Paolo Dal Pino. Per tutti gli altri invece solo tamponi.