Come è cambiato il Torino in tre partite. Giampaolo l'integralista nonostante l'ultimo posto

23.10.2020 18:55 di Redazione TG   Vedi letture
Fonte: M. Conterio per Tmw
Come è cambiato il Torino in tre partite. Giampaolo l'integralista nonostante l'ultimo posto
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Tre partite e tre ko, quella di oggi contro il Sassuolo è una prova importante per Marco Giampaolo, allenatore del Torino. Per adesso, resta un integralista del suo 4-3-1-2, che con l'arrivo di Gojak spero di vedere un trequartista di ruolo. Manca nei fatti un regista doc, dopo un mercato che forse non ha ancora portato tutto quel che desiderava nei suoi ingranaggi l'ex tecnico del Milan.

Fiorentina-Torino 1-0 (4-3-1-2): Sirigu; Izzo (88’ Vojvoda), Nkoulou, Bremer, Ansaldi; Meite (68′ Lukic), Rincon, Linetty (88’ Millico); Berenguer (68′ Verdi); Zaza, Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Segre, Falque, Rauti, Murru, Ferigra, Buongiorno. Allenatore: Giampaolo

Torino-Atalanta 2-4 (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Nkoulou, Murru; Meitè, Rincon (35' st Segre), Linetty (19' st Lukic); Berenguer (19' st Verdi); Zaza (30' st Millico), Belotti. A disp.: Rosati, Milinkovic-Savic, Lyanco, Izzo, Iago Falque, Ansaldi, Edera, Buongiorno. All.: Giampaolo

Torino-Cagliari 2-3 (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda (34' st Singo), Nkoulou, Lyanco, Rodriguez (43' st Murru); Meite (34' st Verdi), Rincon, Linetty (43' st Ansaldi); Lukic; Bonazzoli, Belotti. A disp.: Rosati, Milinkovic-Savic, Bremer, Segre, Gojak, Edera, Buongiorno. All.: Giampaolo