Cerci, con Ventura la rinascita

07.10.2012 10:12 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Tuttosport
Cerci, con Ventura la rinascita
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

Alessio Cerci è sicuro di poter ripartire da Torino e con lui in campo la squadra sale di qualità. Tre dei cinque gol segnati a Bergamo portano la firma dei suoi assist. Tuttavia l'ala di Velletri rimane con i piedi per terra e pensa solo alla salvezza. E' chiaro che ha voglia di riscatto, dopo le sue buie stagioni in maglia viola. Sa di essere la punta di diamante della campagna acquisti estiva e vuole dimostrare che vale i soldi spesi per lui: "A Torino ho trovato un ambiente ideale per il rilancio. Per come sono fatto io, ho bisogno di sentirmi importante: sono sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta. Una scelta di vita".

Ventura sa come prenderlo, anche con severità: "Intanto vorrei che passasse un messaggio: quante bugie sul mio conto: parole dure come pietre tirate da chi nemmeno mi conosce. Ho i miei difetti, come l’impulsività, ma sono un buono e non sono il cocco di Ventura. Anzi, l’allenatore in allenamento mi fa sempre il c..., perché da me pretende il massimo. Sempre. E allora mi striglia, quando vede che non sono abbastanza attento. Mi tiene sulla corda e se sbaglio non mi perdona niente. Sa essere duro, ma giusto".