Bovo: "L'Europa League non è mai stato un obiettivo reale"

23.03.2014 09:30 di Luca Ghiano   vedi letture
Fonte: TMW
Bovo: "L'Europa League non è mai stato un obiettivo reale"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Cesare Bovo, difensore del Torino, ha parlato ai microfoni di Sky dopo la vittoria contro il Livorno. Si parte dalla tripletta siglata da Ciro Immobile: "Penso offrirà una cena a tutta la squadra, se è riuscito a mettere a segno queste tre reti il merito è anche degli altri. Oggi siamo entrati in campo con grande voglia, erano quattro gare che non vincevamo e non volevamo ripetere le ultime prestazioni negative".

Cerci era arrabbiato dopo la sostituzione.
"Anche a lui fare gol avrebbe fatto piacere, ma è più importante l'obiettivo della squadra piuttosto che quello dei singoli. L'arrabbiatura ci può stare, ma è già finito tutto".

C'è il rischio che il Torino non abbia un obiettivo concreto davanti?
"Il nostro obiettivo è cercare di costruire le basi per il prossimo anno, dobbiamo migliorare ciò che c'è da migliorare. L'Europa League è stato più un obiettivo dettato dai media, noi pensiamo solo a crescere e a migliorare il nostro gioco".

Martedì sera affronterai la Roma, club in cui sei cresciuto.
"Per me la Roma è sempre stata una seconda casa, ho giocato lì dai nove ai 20 anni. Sono tifoso dei giallorossi, ma quando si gioca in altre squadre questo aspetto si affievolisce".