Belotti vs Piatek, chi saprà essere l’attaccante migliore?

Domenica sera al Grande Torino sfida nella sfida in Torino-Milan. Con i dati di Sky Sport il confronto fra i due bomber.
25.04.2019 20:06 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Dati Sky Sport
Andrea Belotti
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Andrea Belotti

Per la Champions servono i gol e allora domenica sera ci dovranno pensare soprattutto Andrea Belotti e Krzysztof Piatek a segnarli in modo che Torino e Milan si avvicinino al traguardo. Il polacco è la rivelazione del campionato poiché alla sua prima stagione in Serie A, all’inizio con il Genoa e adesso con il Milan, si è già portato ai vertici della classifica marcatori è al secondo posto, davanti a Cristiano Ronaldo quarto con 19 reti, insieme a Zapata dell’Atalanta con 21 e ha nel mirino Fabio Quagliarella che di gol ne ha realizzati uno in più. Puntualizzando Piatek con nel Genoa nel girone d’andata ha segnato 13 volte e nel Milan in quello di ritorno (nella prima gara indossava ancora la maglia rossoblù, ma era squalificato proprio nel match con i rossoneri) 8. Il “Gallo” è il fulcro del gioco offensivo del Torino e si sta riprendendo dall’appannamento della stagione scorsa che tra voci di mercato, infortuni e delusione per la mancata qualificazione al Mondiale in Russia lo avevano visto decisamente meno protagonista dell’annata precedente quando realizzo 26 gol. Il divario fra Belotti e Piatek è consistente, nove, poiché il granata è fermo a 12 reti, ma in una partita secca questo ha un’incidenza relativa.

Confrontando le performance di Belotti e Piatek, complessive con Genoa e Milan, utilizzando i dati di Sky Sport si nota che il granata in casa ha realizzato finora 5 gol e il rossonero 10, mentre il trasferta 7 e 11. Entrambi prediligono colpire da dentro l’area 11 a 20, un solo gol da fuori a testa e hanno la propensione a segnare con il destro 9 a 15 e di testa hanno centrato l’obiettivo 3 volte. Piatek ha anche segnato 3 reti di sinistro. Di occasioni da gol ne ha create di più il polacco, 36 a 30.
Entrando più nel profondo per capire meglio quale peso specifico potrebbero avere i due nel confronto diretto si vede che Piatek ha più: tiri totali, 102 a 94; nello specchio, 51 a 37; da dentro l’area 83 a 63; pali colpiti 3 a 2. Belotti lo supera per i tiri da fuori area 31 a 19. Il “Gallo” si è anche visto respingere un numero maggiori di tiri, 21 a 18 e non ha inquadrato qualche volta di più lo specchio della porta, 34 a 30. A finire in fuorigioco capita più spesso a Belotti, 28 a 22, così come a commettere più falli, 56 a 48, però, è anche quello che ne subisce in numero maggiore 100 (secondo la Lega Serie A 99) a 46 (48). Ad ammonizioni e a falli di mano c’è perfetta parità tra i due 5 a 5 e nessuno di loro è si è visto sventolare in faccia dall’arbitro il cartellino rosso.
Per completare il quadro, a Belotti è riuscito un cross in più, 7 a 6, ma ne ha anche sbagliati un numero maggiore, 19 a 16. Piatek perde meno palloni, 119 a 160, però, ne recupera anche meno, 19 a 46. Riescono più dribbling al granata, 12 a 5, che ne sbaglia anche di più, 25 a 14.

Per sapere chi vincerà la sfida nella sfida fra Belotti e Piatek bisogna attendere domenica sera.