Belotti: "Un onore essere accostato a grandi giocatori, ma oggi era importante vincere. Con Juric sono stato chiaro"

30.10.2021 23:08 di M. V.   vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Belotti: "Un onore essere accostato a grandi giocatori, ma oggi era importante vincere. Con Juric sono stato chiaro"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Intervistato da Dazn dopo il gol numero cento in Serie A, ha parlato l'attaccante del Torino: "Per me è un onore essere accostato a grandi campioni, i miei gol servono per portare punti alla squadra ed è quello che devo fare, per la squadra e per me. Non abbiamo preparato nessuna maglietta perché aspettavamo il momento opportuno, ora pensiamo ad altri traguardi. Al palo ho pensato alla sfortuna, ma sono cose che capitano durante la partita. Quando io entro in campo cerco di dare tutto me stesso, facendo questo sport lo devo fare. Dentro di me c'è un po’ di rivalsa per due stagioni deludenti e sotto le aspettative, vogliamo fare una grande stagione per i nostri tifosi. Juric? Con il mister sono stato chiaro e diretto, ho espresso la volontà di rimanere e poi si faranno valutazioni. Questo è il nostro patto, lui lo sa e io pure, penso solo a lavorare. Prossimo obiettivo? Pensiamo una partita alla volta, oggi si sono visti passi in avanti ma dobbiamo diventare una squadra che migliora sempre. Cerchiamo di fare innamorare il presidente, affinché si creda in certi giocatori per portare il Toro a livelli più alti”.