A Torino si apre il caso calcioscommesse: una nuova cricca in Piemonte?

06.06.2012 16:10 di Giulia Borletto   vedi letture
A Torino si apre il caso calcioscommesse: una nuova cricca in Piemonte?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Lo scandalo scommesse si allarga e potrebbe mietere nuove vittime. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello sport di oggi, anche a Torino potrebbe esserci un'altra cricca, ovvero un altro giro di personaggi, calciatori e non solo, che puntavano sulle partite avendo risultati certi. Ora anche la Procura di Torino ha aperto ufficialmente un’inchiesta sul calcio scommessePer adesso l'indagato numero uno è il proprietario della tabaccheria di Parma, amico del portiere della Juventus, Gianluigi Buffon. I sospetti potrebbero essere legati al dato anomalo attorno ad un flusso intenso di denaro e all’ammontare altissimo delle somme vinte rispetto a quelle giocate nella ricevitoria (circa l’83%) negli ultimi 14 mesi.