Un (solo calcisticamente) mesto compleanno per mister Mazzarri

01.10.2019 11:34 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Un (solo calcisticamente) mesto compleanno per mister Mazzarri

Terza sconfitta in sei gare di campionato, che, accompagnata a una partecipazione all'Europa League in corso assaporata e poi perduta, non caratterizzano certo una partenza di stagione da sogno. Per quanto i momenti di giubilo non siano mancati, dalla vittoria sul terreno dell'Atalanta di Gasperini, terza in classifica e, per il resto, impetuosa come lo scorso anno, a quella sul Milan, comunque prestigiosa, nonostante l'attuale sfacelo rossonero. Forse non il compleanno, quanto meno dal punto di vista calcistico, che Mazzarri avrebbe sognato: sono comunque 58 gli anni che, oggi, compie il tecnico granata, che certamente, nel privato della propria casa, e negli affetti familiari, saprà trovare il necessario ristoro dalla sfortunata uscita di ieri sera.

Nato il 1° ottobre del 1958 a San Vincenzo, in provincia di Livorno, Mazzarri è stato calciatore professionista, soprattutto in Serie B (tra Cagliari ed Empoli, negli Anni '80, le uniche e brevi esperienze nella massima categoria), tra 1981 e 1995, militando principalmente tra C1 e C2 negli Anni '90, e intraprenendo poi la carriera da allenatore l'anno seguente, come vice, al Bologna, di Renzo Ulivieri. Nel nostro piccolo, al mister, anche da TorinoGranata.it un augurio di serenità, oltre che naturalmente di ulteriori successi umani e professionali.

In calce, il link al tweet tributato per l'occasione dal Torino FC a Walter Mazzarri, ritratto con aria da condottiero, su un suggestivo sfondo a tinte, naturalmente, granata.