Pillole di Storia - Nel 1910 vanno in atto le "comiche" tra Genoa e Toro

02.01.2022 15:39 di M. V.   vedi letture
Pillole di Storia - Nel 1910 vanno in atto le "comiche" tra Genoa e Toro
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Siamo agli albori del calcio, iniziano gli anni 10, ed il Torino ospita il Genoa al Velodromo Umberto I alla ripresa del campionato. Accade veramente di tutto, e non solo per il pirotecnico risultato di 5-4 finale in favore dei granata: si comincia con l'arbitro Harry Goodley, calciatore della Juventus (all'epoca veniva selezionato un calciatore di altre squadre a dirigere le partite), che interruppe il primo tempo inspiegabilmente alla mezzora di gioco. Dopo qualche minuto a seguito di discussioni e le lamentele del pubblico presente, si riprese a giocare, peraltro su un campo talmente fangoso, per come viene raccontato dai quotidiani dell'epoca, che oggi porterebbe ad una sospensione immediata. Un altro fatto fu l'allontanamento dal campo (non una vera espulsione, non ancora introdotta) per un gesto violento nei confronti di un avversario dell'inglese granata Arthur Rodgers, che dopo una ventina di minuti rientrò in campo di sua spontanea volontà, senza che l'arbitro se ne accorse. Il Genoa fece ricorso, la gara fu ovviamente annullata, vedendo il successo rossoblu nella ripetizione della stessa due mesi più tardi.