Nel 1989 Romano completa la rosa di un grande Toro per la B

I granata allenati da Fascetti torneranno subito nel massimo campionato grazie ad una rosa eccellente ed un rendimento interno strepitoso
14.07.2019 06:00 di M. V.   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Nel 1989 Romano completa la rosa di un grande Toro per la B

E' il 1989, ed il Torino di Gianmauro Borsano conclude a Milanofiori il calciomercato granata con l'acquisto dal Napoli di Francesco "Ciccio" Romano, gran conoscitore di promozioni dopo esserci già riuscito per due volte con il Milan, e fresco vincitore con i partenopei della Coppa Uefa. E' la ciliegina sulla torta di una campagna di rafforzamento che porterà al Comunale nomi illustri come Roberto Policano, Marco Pacione e Roberto Mussi, oltre ai rientri dai rispettivi prestiti di Gianluigi Lentini (dall'Ancona), Gianluca Sordo (dal Trento) e Giorgio Venturin (dal Cosenza). Come secondo di un'emergente Luca Marchegiani torna anche Silvano Martina dalla Lazio. Ad allenare tale gruppo sarà Eugenio Fascetti, tecnico esperto proveniente dall'Avellino. Al termine della stagione, il Toro vincerà il campionato mettendosi dietro corazzate, anch'esse poi promosse, come Pisa, Cagliari e Parma. Devastante il rendimento in casa, con sedici vittorie su diciannove (tre i pareggi) e solo nove reti subite.