La C. S. Costruzioni si scusa per l'errore dell'inno al Filadelfia

17.04.2017 11:24 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Fonte: sport.sky.it
La C. S. Costruzioni si scusa per l'errore dell'inno al Filadelfia
TUTTOmercatoWEB.com

Ha sicuramente fatto scalpore il fatto che un tecnico della ditta che svolge i lavori al Filadelfia non si è accorto di aver messo a suonare l'inno della Juve durante le prove audio dell'impianto dello stadio degli Immortali. Per queste motivo sono arrivate le scuse ufficiali della C. S. Costruzioni con sede a Sessant, nei pressi di Asti.

"La C.S. Costruzioni Srl, capogruppo delle imprese che hanno eseguito i lavori di costruzione dello stadio “Filadelfia”, presso la città di Torino, attualmente in fase di finiture, è al corrente del fatto che durante le prove audio, trasmettendo l’inno del Torino FC, a causa di un’incomprensione tecnica, sia stato successivamente trasmesso l’inno della Juventus FC. Pur non essendone responsabile, C.S. Costruzioni Srl si scusa con la committenza, la Fondazione Filadelfia, il Torino FC e tutta la tifoseria granata. Si precisa che nulla è avvenuto preterintenzionalmente: il tecnico incaricato ha riprodotto tramite Youtube il file musicale contente l’inno del Torino FC per effettuare la prova audio, inconsapevole che la playlist contenesse in coda l’inno di altre squadre. Per coincidenza fortuita a seguire vi era quello dellla Juventus FC. Per tale motivo si offre e si chiede comprensione nei confronti del tecnico che, amareggiato, si è allontanato dal cantiere. Consapevoli del suo rammarico e della sua buona fede, lo si attende in cantiere per eseguire le ultime prove prima dell’inaugurazione".