Domenico Beccaria: “Si ricomincia... ma a che prezzo?”

Playoff e playout, o forse un algoritmo. E spettatori cartonati. Una riga vuota in segno di stupore, ma ancor più di lutto, per questa morte straziante dello sport, ce la vogliamo mettere?
03.06.2020 12:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Torinoggi.it
Domenico Beccaria
© foto di Elena Rossin
Domenico Beccaria

Domenico Beccaria, giornalista, presidente del Museo del Toro, consigliere della Fondazione Filadelfia nonché tifoso granata, nella rubrica “Immortali” del sito Torinoggi.it ha affrontato l’argomento della ripresa del campionato fissata per il 20 giugno con i recuperi della 25ª giornata tra i quali Torino-Parma. Ecco che cosa ha scritto:

«Due secoli e mezzo prima che nei verdi prati di Inghilterra una sfera rotolasse, inseguita da ventidue giovanotti in calzoncini corti, un nobile figlio di quell’isola che ha dato i natali al football moderno, scriveva: “Ma l'uomo, l'uomo orgoglioso, ammantato d'una breve autorità, sommamente ignorante di ciò di cui si crede più sicuro, nella sua essenza fragile, come uno scimmione collerico, compie tali trucchi fantastici, al cospetto dell'alto cielo, che gli angeli piangono”» ....

Per continuare a leggere quanto scritto da Beccaria cliccare sul seguente link:
https://www.torinoggi.it/2020/06/01/leggi-notizia/argomenti/sport-12/articolo/si-ricominciama-a-che-prezzo.html