CCTC, Montiglio si autosospende

11.01.2010 17:18 di Marina Beccuti   vedi letture
CCTC, Montiglio si autosospende
TUTTOmercatoWEB.com

"La violenza, in ogni sua forma, va condannata senza se e senza ma. Per quanto ovvio possa essere questo assunto, come più volte espresso in questi giorni, ancora lo ribadiamo. Noi stessi, proprio in questi giorni, siamo stati oggetto di una violenza tanto efferata quanto falsa, destinata a colpire il nostro Presidente, accusandolo di aver partecipato ai fatti del 6 gennaio, ai quali è totalmente estraneo. Che il presunto riconoscimento sia da imputarsi all’agitazione del momento o ad una successiva riflessione, più o meno elaborata, sembra delineare un palese uso strumentale di una situazione, certamente deprecabile, per andare a decapitare il vertice dell’unica Associazione che, insieme alla curva Maratona ed alla Primavera, ha apertamente denunciato la fallimentare gestione societaria del signor Cairo ed i marchiani errori dallo stesso commessi.


Non può essere trascurato che nell’ultimo anno il signor Cairo, in più occasioni, ha tentato di destabilizzare il CCTC, che per statuto ha il compito di tutelare il bene del Toro e della Gente Granata. Questi atti, sommatisi all’attuale attacco al nostro Presidente, non fanno che rafforzare la convinzione che l’Associazione stia agendo nel giusto, acuendo la nostra determinazione nel tentativo di difendere il Toro da una gestione che, ormai palesemente, ne persegue soltanto il male. Il Direttivo del CCTC respinge fermamente le dimissioni del Presidente Marco Montiglio, accettando la sua richiesta di autosospensione, al fine di potersi liberamente difendere, in tutte le sedi opportune, dalla falsa accusa ricevuta."



Centro Coordinamento Toro Clubs