4 maggio, un flashmob per ricordare il Grande Torino da ogni balcone

29.04.2020 16:44 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
4 maggio, un flashmob per ricordare il Grande Torino da ogni balcone
© foto di Alex Bembi

L'idea è partita da alcuni Toro Club, sposata dalla band dei Sensounico, autori di una canzone struggente e di successo come "Quel giorno di pioggia". Il 4 maggio non si può commemorare con il solito bagno di folla a Superga, per ovvi motivi di sicurezza a causa del Coronavirus, ma il popolo granata si sta mobilitando per una specie di flashmob da svolgere sui propri balconi. Bandiere, vessilli granata, con la canzone dei Sensounico come sottofondo per ricordare Mazzola e compagni. Sarà una festa sospesa, ma sempre d'effetto, pensare che in ogni stabile ci possa essere qualcosa di granata esposto. Qualcosa di diverso ma di grande inventiva, com'è sempre nel dna granata.

A sposare tale causa ci hanno pensato alcuni ex, che hanno registrato video o semplici messaggi per invogliare la gente a fare qualcosa in ricordo del 4 maggio.

Tra questi c'è l'ex portiere e grande tifoso come Jimmy Fontana, che in un video ha detto: "Ripensando alla mia storia nel Toro ne ho passate di tutti i colori. Sono riuscito anche a fallire con la nostra amata squadra. Penso che questo virus non possa fermare quella che è la celebrazione per eccellenza del 4 maggio. Quindi vi invito a seguire questa iniziativa, sparando a tutto volume dai balconi alle ore 17.00 la canzone dei Sensounico. Torino è bella quando è granata. É giusto onorare gli Invincibili, facendolo dalle nostre case. State a casa, ma restate granata". Clicca qui per vedere il video di Fontana, condiviso dai Sensounico.

Tra gli altri personaggi che hanno aderito all'iniziativa c'è il campione d'Italia Roberto Salvadori e la figlia del compianto Emiliano Mondonico, Clara.

“Sarà un 4 maggio diverso. Non sarà possibile salire al colle ma noi dobbiamo esserci per Loro, per quello che sono stati e per le persone che credevano nel Toro“, ha detto la figlia dell'ex mister e giocatore granata.

Ha scritto un bellissimo messaggio anche un ragazzo del Filadelfia, l'attaccante Loris Bonesso: "Il 4 maggio è una data tristissima per tutto il popolo granata e quest’anno sarà ancora più triste perchè non potremo andare su al colle. Per fare in modo che i nostri Invincibili si sentano meno soli e sentano sempre il nostro amore, alle 17.03 di lunedì 4 maggio, con un vessillo granata diffondiamo “Quel giorno di pioggia”.”