24 anni fa, il canto del cigno in granata per Angloma

12.05.2020 10:38 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
24 anni fa, il canto del cigno in granata per Angloma

Dopo quattro brillanti stagioni tra Paris Saint-Germain e Olympique Marsiglia, lungo le quali entrò in pianta stabile nel giro della nazionale francese, Jocelyn Angloma, terzino destro classe '65, approdò tra le file del Toro, nell'estate del 1994. Portato dall'allora presidente Calleri sotto la Mole, l'atleta transalpino disputò due stagioni di buon livello in granata, tra quattro cambi di panchina complessivi (Rampanti, Lido Vieri, Sonetti, Scoglio, ancora Vieri), in quel Toro di Rizzitelli e Abedì Pelé. 

Angloma, salito di valore nei due anni in maglia granata, passò all'Inter, con notevole plusvalenza per le casse del club. Una sola stagione in neroazzurro, che lo vide sfiorare la vittoria della Coppa UEFA, con finale persa ai rigori contro lo Schalke 04. Successivamente, un quinquennio in forza al Valencia. Il 12 maggio del 1996, in ogni caso, fu decretato l'addio di Angloma al Toro. Cinquantacinque anni il prossimo 7 agosto, Angloma è oggi commissario tecnico della nazionale della Guadalupa, nei cui quadri è stato vice dal 2009, e allenatore capo dal 2017.