Toro, per la difesa torna l'argentino Senesi nel mirino?

20.09.2021 12:17 di Claudio Colla   vedi letture
Toro, per la difesa torna l'argentino Senesi nel mirino?
TUTTOmercatoWEB.com

Rimbalzata la notizia relativa alla presenza di Davide Vagnati sugli spalti del Philips Stadion di Eindhoven, in occasione del big match della Eredivisie olandese tra PSV e Feyenoord, il capo-stratega di mercato di casa Toro avrà avuto modo di osservare la disfatta dei padroni di casa, annichiliti dai biancorossoneri di Rotterdam. Quattro reti a zero il risultato finale, tra i protagonisti della gara si è messo in evidenza il difensore centrale Marcos Senesi; a lungo accostato ad Arsenal e Napoli durante l'ultima sessione estiva di mercato, il ventiquattrenne argentino di scuola San Lorenzo, munito di doppio passaporto italiano, potrebbe lasciare il campionato olandese dopo tre stagioni, al termine dell'annata in corso.

Su di lui si era manifestato, di recente, il Bologna, su indicazione di Sinisa Mihajlovic, che se ne era già interessato lungo il suo anno e mezzo al Toro. Intorno ai venti milioni di euro il prezzo stimato dal Feyenoord per il classe '97, Senesi, mancino finora per lo più impiegato in un assetto difensivo a quattro, potrebbe realisticamente approdare in Serie A per una cifra molto più bassa. Obiettivi meno "scontati", a fronte di quanto Senesi sia già da anni nel mirino degli osservatori nostrani, potrebbero essere il regista di centrocampo turco classe 2000 Kokcu (in passato accostato brevemente a Lazio e Udinese), l'esterno d'attacco colombiana classe '99 Sinisterra, i terzini Pedersen (destro, norvegese, 21 anni) e Malacia (sinistro, olandese, 22 anni). Se invece di Senesi si trattasse, l'asta potrebbe scatenarsi nuovamente da qui a una decina di mesi: contratto in essere fino al giugno 2023, e l'aspettativa, per il Feyenoord, di una cessione almeno in doppia cifra.