Toro, cercasi terzino. Juric: "Sì, serve"

06.11.2021 14:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tuttosport
Davide Vagnati
TUTTOmercatoWEB.com
Davide Vagnati
© foto di Image Sport

Davide Vagnati deve trovare un esterno per gennaio: italiano o straniero, meglio se sinistro. E Juric conferma: “Sì, serve. Ne stiamo già parlando. Almeno un rinforzo dovrà arrivare di sicuro, assolutamente”.

La caccia al terzino è quindi aperta. Perché dal 9 gennaio al 6 febbraio del 2022 si disputerà la Coppa d’Africa e il Torino perderà, per almeno un mese, Singo e Aina. Juric si troverà di conseguenza scoperto sia a destra sia a sinistra restandogli di ruolo i soli Vojvoda e Ansaldi. Quest’ultimo purtroppo oltretutto spesso, anche adesso, è fermo a causa di una fragilità muscolare che ne condiziona da sempre l’utilizzo. Il credo calcistico dell’allenatore del Torino sarà fortemente penalizzato dall’assenza dei due se non si troveranno i giusti rimedi. Costa d’Avorio e Nigeria sono le squadre tra le favorite e quindi c’è la possibilità che Singo e Aina stiano lontani da Torino a lungo e poi al loro ritorno avranno bisogno di tempo, forse anche molto, per recuperare le energie, perché la Coppa d’Africa ti spreme e te le porta via.

L’idea in casa Toro, si legge su Tuttosport, è quella di portare a termine un’operazione tipo Brekalo: prestito con diritto di riscatto. Il massimo sarebbe trovare un italiano, visto che non avrebbe problemi d’ambientamento e di lingua, e si inserirebbe subito nel nuovo contesto.